Close

I club > Thunderballs Scooter Club

abruzzo-marche

club

Inizialmente il Thunderballs scooter club era composto da possessori di scooter d’epoca provenienti da varie culture e subculture giovanili come mods, skins e punk del teramano. La prima riunione venne fatta a casa di Daniel Jamaica dell’ Original Mods Teramo dove venne deciso il nome del club. Gli incontri, per quanto possibile, erano settimanali, per l’organizzazione di feste, concerti ed uscite in scooter. Nel 2000 la vera e propria uscita ufficiale con l’Operazione Tuono, una run nel teramano. Per qualche anno ci sono stati avvicendamenti di diversi soci che spostarono nominalmente la sede del club a Tortoreto (TE). Il club è davvero cresciuto con la partecipazione ai primi raduni all’isola d’Elba in cui ci furono i primi contatti con altri club dello stivale. Per alcuni anni la partecipazione alla scena sooteristica italiana si limitarono all’appuntamento annuale dell’Elba e su quei traghetti, tra le tende di Morcone e le birre al Mandel sono nate molte amicizie che durano ancora oggi. Anno dopo anno l’entusiasmo del club cresceva e con l’entusiasmo anche il numero dei soci per molti dei quali scoprire la scena scooteristica fu folgorante. Nel 2004 si prese la decisione di organizzare il primo Thunderparty a San Benedetto del Tronto, in verità una cosa molto locale, ma un primo passo verso le ben 15 edizioni tenutesi fino ad oggi. Il
2004 fu un anno fondamentale soprattutto per l’ingresso in SIR. I contatti e le amicizie con altri scooter club si fecero più concreti negli anni successivi come ad esempio il gemellaggio con i D&D nel 2006 in occasione del 2° Thunderparty a Ripatransone (AP) e con la partecipazione al raduno di amici scooteristi da varie parti del centro Italia di altri amici aumentò anche l’interesse locale per lo scooterismo alternativo ai Vespa Club. Pur rimanendo lo Scooter Rally Toscano all’Elba il grande appuntamento dell’anno in cui incrociare le traiettorie e i boccali con tanti amici, con il 3° Thunderparty a Tortoreto al mitico Parco dello Zar arrivarono le conferme e la grande partecipazione del mondo scooteristico SIR e non, con tanti club primi tra tutti gli Orsi delle Alpi s.c., Hotwheels s.c., Ace of Spades s.c., Green Onions s.c., Naonian s.c., Campari ‘a’ Billy s.c., Collo Basso s.t., Tigelle Meccaniche, oltre ovviamente i D&D, con cui i rapporti di amicizia negli anni successivi andarono ben oltre lo scooterismo. Dal 2006 al 2013 anno dopo anno i Thunderparty, agli inizi di agosto, sono diventati per molti l’inizio delle vacanze estive e un appuntamento fisso in cui divorare centinaia di arrosticini di pecora. Anche il club in quegli anni è cresciuto come affiatamento e come numero di soci che ormai superava la dozzina, provenienti principalmente della provincia di Teramo e Ascoli Piceno ma anche da quella di Fermo. Dal 2014 al 2016 i Thunderparty si sono spostati a Fermo e anche l’asse del club lentamente si è incominciato a spostare verso le Marche, con nuovi soci e nuovi amici come il Gruppo 70. Una tappa fondamentale del club è stata nel 2017 quando per mantenere la promessa data ai Balordi s.c. Trieste di partecipare al loro raduno in 12 sono partiti alla volta del capoluogo friulano, imbarcandosi ad Ancona per Zara e poi risalire tutta la costa croata e raggiungere Trieste attraversando la Slovenia. Un’ avventura che ha consolidato i legami tra i soci e accumulato una serie di aneddoti di viaggio di cui ancora se ne parla. Ad oggi il Thundelballs s.c. ha soci sparsi tra la provincia di Teramo, Fermo, Macerata e Ancona, con oltre 20 iscritti. Nella riunione nazionale SIR del 2019 hanno avuto il piacere di presentare l’ingresso della “Loggia della Gran Fava s.g.” di Fano rafforzando i legami sul territorio. I legami di amicizia, infatti, sono stati sempre il punto centrale dello scooterismo pecoreccio dei Thunderballs, legami che oggi sono talmente saldi, soprattutto con i club del centro Italia che nel 2019 durante il “2° Run to the Lakes” dei Due Tempi s.c. nacque l’idea di organizzare un raduno/evento che unisse più gruppi dell’appennino. È così è nato il “Big Six” che riunisce Thunderballs s.c., Hotwheels s.c., Green Onions s.c., Drinkin’ n Drivin’ s.c., Scarburati s.c. e Gruppo 70 per l’organizzazione del Trasimeno Scooter Village nel 2020 evento che che ovviamente è stato rimandato

CITTà/AREA GEOGRAFICA

Abruzzo-Marche

ANNO DI FONDAZIONE

2000

anno di entrata nella sir

2004

presidente in carica

Pita

indirizzo e-mail

eventi organizzati

Thunderparty

Condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
error: Content is protected !!